Dove siamo

 

L'azienda è situata sulle pendici delle prime colline dell’Appennino Faentino a una altitudine di 85 slm., a 5 km dal centro di Faenza .

 

Il fondo è denominato Limbecca, la sua presenza era già documentata negli atti catastali del 1780.

Il nome Limbecca o Lambicca si presume derivi dal termine di origine araba alambicco - strumento utilizzato nella distillazione- ; questo fa ipotizzare una viticoltura già sviluppata a quei tempi.( A. Quarneti, Toponomastica di Brisighella)

 

Catteristiche del suolo

 

I terreni sono argilloso  limosi .
Pietro Zangheri nel libro “Romagna Fitogeografica” vol. 3 definisce questi terreni ferretti " come fascia basale della pendice appenninica laddove  con lievi pendenze va a sfumarsi nella pianura con la caratteristica  della carenza di carbonato di calcio e la presenza di un colore bruno-rossastro o rosso-giallastro".

 

.

 

 

 

 

 

La carta dei suoli della regione Emilia Romagna definisce questi terreni che interessano solo il 3% dell’intera superficie regionale come suoli del margine appenninico, antichi, ricchi di concrezioni di ossidi di ferro e manganese, completamente decarbonati con accumulo dei carbonati negli orizzonti profondi. Questi suoli si sono formati con i sedimenti fluviali,  la loro deposizione si ritiene risalga a centinaia di migliaia di anni fa . Anche durante i periodi in cui sulle falde dell’Appennino si sono verificati i fenomeni erosivi più intensi non sono stati asportati nè sepolti da nuovi sedimenti.

 


L’evoluzione di questi terreni si è protratta per un tempo particolarmente prolungato. Sono stati sottoposti a lungo e ripetutamente a condizioni più calde e umide delle attuali. I suoli si sono completamente decarbonati. I carbonati si sono concentrati sotto forma di concrezioni negli orizzonti profondi.  I processi di evoluzione del terreno hanno portato alla formazione di argille di tipo espandibile con marcati fenomeni di contrazione e rigonfiamento al variare dell’umidità. Tipica è la formazione di crepe nel periodo estivo.  

 

Esposizione

 

Le vigne sono esposte a sud/ovest.

 

Clima

 

Il microclima è caratterizzato da scarse precipitazioni nel periodo estivo, con la presenza in mesi primaverili /estivi di un vento costante che spira da sud-ovest creando un clima caldo secco.

 

 

 

 

 

Copyright 2010 FrancesconiSaverio